Esami di stato Linee di Indirizzo

Esami di stato di abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere anno 2002

Linee di indirizzo

Alla luce del Decreto Legge 06.06.2002 e della Circolare Ministeriale prot. 2126 del 28.05.2002

omissis

PRIMA PROVA SCRITTA

La prima prova scritta, per espressa disposizione normativa, deve essere relativa alle materie caratterizzanti il settore per il quale è richiesta l’iscrizione.

Essa pertanto dovrà consistere necessariamente nello svolgimento di un tema di carattere generale che coinvolga i diversi aspetti del settore, con riferimento ad almeno due classi di lauree specialistiche per i Candidati laureati specialistici o ad almeno due ambiti disciplinari tra quelli caratterizzanti per i Candidati con titolo di studio triennale, attraverso il quale la Commissione possa valutare le capacità del Candidato di esporre una panoramica dei principi, delle metodologie e delle tecniche utilizzati nelle varie discipline caratterizzanti il settore. La prova scritta dovrebbe poi evidenziare la capacità del Candidato di esprimere le proprie valutazioni in riferimento alle problematiche culturali, etiche, ambientali e professionali correlate al tema oggetto di trattazione.

SECONDA PROVA SCRITTA

Per quanto attiene la seconda prova scritta essa deve concernere la redazione di una relazione progettuale generale nella quale siano evidenziati i criteri di progettazione, le normative di riferimento, le verifiche e i collaudi ipotizzabili, con riferimento alle materie caratterizzanti la classe di laurea specialistica corrispondente al percorso formativo specifico, o per sezione B ai singoli ambiti disciplinari.

Per la Sezione A tale relazione deve concernere un’opera, un sistema o un processo complessi, ben identificato nelle sue caratteristiche e nelle sue funzioni.

Per la Sezione B la redazione progettuale deve essere relativa a semplici opere, sistemi o processi o a componenti singoli ben identificati nelle loro caratteristiche e nelle loro funzioni.

Durante le prove dovrebbe essere ammessa la consultazione di qualsiasi testo.

E’ auspicabile che siano presentati ai candidati più temi, in modo da offrire un ventaglio di opzioni per tener conto delle varie specializzazioni.

PROVA PRATICA PROGETTUALE

Con riferimento alla prova pratica progettuale essa deve necessariamente consistere nella redazione di un progetto scelto tra una serie di temi relativi alle diverse specializzazioni.

Per la sezione A si ritiene che la prova dovrebbe essere dello stesso tipo di quelle svolte nelle precedenti sessioni di esami di stato, ovvero nella redazione di un progetto a partire da specifiche o requisiti assegnati.

Per la sezione B la prova dovrebbe riguardare la progettazione di strutture, processi, sistemi semplici, ovvero componenti singoli o particolari costruttivi, già definiti nell’ambito di un progetto più generale.

I temi da sviluppare per tale sezione potrebbero essere quelli esposti di seguito a proposito della seconda prova scritta.

Si esaminano qui si seguito e separatamente le vari prove, fornendo nel contempo, a titolo meramente esemplificativo, alcuni possibili argomenti per le prime due prove scritte.

SEZIONE B

1a PROVA SCRITTA

Per la Sezione B, gli argomenti della 1a prova scritta potrebbero essere così articolati per i vari settori:

Settore civile e ambientale:

  • 1. Controllo dei materiali per la produzione edilizia;
  • 2. Organizzazione e sicurezza nei cantieri;
  • 3. Manutenzione ordinaria nelle opere edili, civili o ambientali;
  • 4. Ruolo tecnico-giuridico dei capitolati di appalto e prestazionali;
  • 5. Il processo costruttivo di un organismo edilizio, civile o ambientale;
  • 6. Strumenti e metodi per i rilievi geometrici nelle costruzioni;
  • 7. Contabilizzazione dei lavori nelle opere pubbliche e private;
  • 8. Il processo costruttivo delle opere a rete.
  • 9. Monitoraggio e controllo delle strutture civili o delle opere di ingegneria sanitaria e ambientale.

etc.

2a PROVA SCRITTA

Sempre a titolo meramente esemplificativo sono qui di seguito elencati alcuni possibili argomenti suddivisi per settori:

Settore Civile ambientale:

  • 1. Progetto di un edificio monopiano;
  • 2. Progetto di una strada rurale;
  • 3. Progetto di un tronco di acquedotto;
  • 4. Progetto di un tronco di rete fognaria;
  • 5. Progetto di un muro di sostegno;
  • 6. Progetto di una villetta unifamiliare;
  • 7. Progetto di una passerella pedonale di modesta luce;
  • 8. Progetto di un locale da adibirsi a centrale termica alimentata a metano;
  • 9. Progetto di un impianto idrico di estinzione incendi.

etc.

omissis

Si precisa inoltre che le due prove scritte si terranno in due giorni differenti.

Last updated: Gennaio 2, 2013 at 17:58 pm