Breve storia del DOS 

Nel  1979, la compagnia americana  'Seattle Computer Products'  realizzò una scheda con processore 8086 per il bus S-100. Una delle prime di queste schede fu a disposizione  della Microsoft. Questa piccola compagnia era conosciuta per il loro BASIC per CP/M . Circa due settimane dopo, alla conferenza nazionale di computer a New York, mostrarono una versione di BASIC per processori 8086. 

Nel Novembre del 1979  la vendita delle schede cominciò. Seattle Computer Products era in attesa che la Digital Research rilasciasse una nuova versione del loro sistema operativo CP/M. Dopo sei mesi di attesa la versione del nuovo CP/M non era in vista, così Seattle decise nell'Aprile del 1980 di realizzare il suo sistema operativo. Nell'Agosto del 1980 Seattle iniziò la vendita della prima versione del suo sistema operativo chiamato 'QDOS V0.10'. Era veloce è grezzo (dirty), ma funzionava. 

Intorno all' Ottobre 1980, IBM cominciò a cercare nel mercato un sistema operativo per il nuovo PC-IBM. Essa inizialmente cercò di usare il CP/M della Digital Reseach, il sistema operativo industriale standard di allora. .

Ci sono varie storie popolari che raccontano gli attriti tra DR e IBM. La storia più popolare narra che Gary Kildall o DR ha snobbato gli esecutivi della IBM volando con il suo aeroplano il giorno in cui avevano fissato l'appuntamento. Un'altra storia narra che Kildall non ha voluto rilasciare il sorgente del CP/M alla IBM, tuttavia lo aveva sempre fornito alle altre compagnie. 

L'IBM allora si ivolse alla Microsoft. Questi erano dei fornitori di linguaggi. Bill Gates e Paul Allen avevano scritto dei BASIC e li vendevano su nastri perforati o dischi. Microsoft non aveva sistemi operativi per 8086 da vendere, tuttavia molto velocemente si accordò con la 'Seattle Computer Products' per dare in licenza la nuova versione del 86-DOS V0.30 (QDOS fu rinominato in 86-DOS)  alla IBM. 

L'86-DOS V0.30 era approssimativamente composto da 4000 linee di codice. Questo codice fu rapidamente ripulito e presentato alla IBM per essere valutato. La IBM stessa si trovò disponibile verso l'offerta del "Microsoft Disk Operating System 1.0" da parte della Microsoft. Un accordo fu raggiunto tra i due, IBM accettò l'86-DOS come il principale sistema operativo per i loro nuovi PC. Microsoft comprò tutti i diritti del 86-DOS nel Luglio 1981 (ormai giunto nella versione 1.0 rilasciata dalla Seattle nell'Aprile del 1981) e "IBM personal Computer DOS 1.0" fu pronto per la data di introduzione dei PC nel mercato nell'Ottobre 1981. 

IBM sottopose il sistema operativo ad un programma intensivo per assicurarne la qualità,  furono trovati oltre 300 bugs e decisero di riscrivere i programmi. Questo è il motivo per cui PC-DOS è proprietà sia di IBM che di Microsoft. Alcune successive versioni OEM del DOS avevano differenti nomi, tipo Compaq-DOS, Z-DOS, Software Bus86, etc,. Dalla versione 2.0 Microsoft ha manovrato tutti tranne IBM a riferirsi al prodotto come "MS-DOS". Quasi a dispetto di ciò la gente si riferisce all'IBM DOS come PC-DOS, questo ovviamente non è corretto. Neanche a farlo apposta IBM, che chiama il suo DOS "The IBM Personal Computer DOS."utilizza il termine "PC-DOS" che è un marchio registrato dal suo rivale DEC. 

E' divertente riflettere sul fatto che i PC IBM originariamente non erano stati progettati per funzionare con MS-DOS. Il sistema operativo designato era una versione di CP/M per 8086. Dall'altra parte, quando il DOS fu scritto il PC IBM non esisteva ancora! Comunque sia il PC-DOS fu fornito insieme ai PC IBM, il CP/M-86 della Digital Researchche aveva la pretesa di  essere il principale sistema operativo per PC mancava in due cose: La Digital Research chiedeva $495 per il CP/M-86 ( si consideri che il PC-DOS era praticamente gratuito ) e molti sviluppatori di software trovarono più facile portare il software per CP/M verso MS-DOS che verso la nuova versione di CP/M. 

IBM non fornì il DOS come prodotto a se stante fino a quando la seconda generazione AT/339 fu commercializzata (PC-DOS 1.1 = MS-DOS 1.24). Per gli IBM venduti senza sistema operativo potevi ordinare uno tra i tre disponibili, nell'ipotesi che che avevi il disk drive opzionale e l'espansione di memoria di 64K ( il modello base aveva 16K ed il connettore per il registratore a cassette). Questi sistemi operativi erano IBM Personal Computer DOS 1.0, una versione dell'UCSD P-system, il quale era un sistema operativo integrato con il pascal, come il BASIC ed il Kernel del Commodore 64, il CP/M-86 della Digital Research, questo era una opzione poiché non essendo disponibile eri costretto a comprarlo successivamente. Fin quando il DOS da $35.95 era l'alternativa più economica alle altre scelte tutti quanti lo comprarono. 

La prima versione acquistabile del MS-DOS è la V1.25 distribuita nel Luglio 1982. Microsoft  vendette questa versione a tutti i produttori di computers che mostravano interesse. La versione V1.25 è la stessa cosa del PC-DOS V1.10 ed MS-DOS V1.24. Il sistema operativo che la Microsoft offri alla IBM si chiamava MS-DOS 1.0, esso non fu mai distribuito al publico. MS-DOS V1.0 è 86-DOS V0.3.

 



 
 
0.1  QDOS  Agosto 1980 Realizzato dalla Seattle Computer.
0.3  86-DOS  Dicembre 1980 Realizzato dalla Seattle Computer.
1.0  86-DOS  Aprile 1981 Realizzato dalla Seattle Computer.
1.00  PC-DOS  Agosto 1981 Primo rilascio della IBM, basilarmente è la stessa cosa del 86-DOS
1.05  PC-DOS  Versione interna alla IBM.
1.10  PC-DOS  Giugno 1982 Correzione di alcuni Bugs, Supporto per i floppy drive a doppia faccia.
1.24  MS-DOS  Giugno 1982 come il  PC-DOS v1.10.
1.25  MS-DOS  Luglio 1982 come il PC-DOS v1.10, è il primo rilascio non-IBM del DOS

La storia del MS-DOS comincia da qui, con il rilascio della versione 1.25. 

2.00  PC-DOS  Marzo 1983 Per PC/XT, Supporto per subdirectory tipo Unix, device drivers installabili, ridirezione dell'I/O, supporto per il disco fisso, handle calls.
1.85  PC-DOS  Aprile 1983 versione interna alla IBM , estende la v1.10.
2.01  MS-DOS  Maggio 1983 Primo supporto per formati di contea differenti, Kanji [ ? ].
2.10  PC-DOS  Ottobre 1983 Per IBM PCjr, corretti i Bugs della 2.0. Nessun supporto di paese.
2.11  MS-DOS  Dicembre 1983 Basilarmente un incrocio tra PC-DOS 2.10 e MS-DOS 2.01.
2.12  MS-DOS  - 1983 Versione Speciale per TI pro.
3.00  PC-DOS  Agosto 1984 1.2 meg drive per PC/AT, alcune nuove chiamate di sistema, nuovi programmi esterni, 16-bit FAT, supporto specifico per le reti  IBM.
3.05  MS-DOS  Novembre 1984 Primo rilascio Non-IBM della  versione 3.x.
3.10  PC-DOS  Novembre 1984 Corretti gli errori della  3.0, implementato il supporto benrico per le reti.
2.25  MS-DOS  Ottobre 1985 Esteso il supporto per le lingue straniere. 
3.20  PC-DOS  Gennaio 1986 720k 3.5 inch drive supporto, supporto speciale per  laptops (IBM PC Convertible), XCOPY. Diverse versioni nazionalizzate rilasciate per entrambi MS-DOS e PC-DOS.
4.00  MS-DOS  Aprile 1986 Multitasking (Solo per l'Europa) - Ritirato dal mercato dopo brevissimo tempo.
3.30  PC-DOS  Aprile 1987 per PS/2 series, 1.44 meg supporto, supporto per multiple partizioni DOS, code page cambiabili, Migliorato il supporto per le lingue straniere,  qualche nuova chiamata di sistema, supporto per gli orologi degli AT'.
3.31  MS-DOS  Novembre 1987 Supporto per le partizioni superiori a 32 meg. Versioni differenti da diffrenti OEMs (non Micro$oft). Compaq e Wyse sono i più comuni.
3.40  PC-DOS  - 1988 Versione interna alla  IBM - non rilasciata (4.0 sviluppo della 4.0).
2.11R  MS-DOS  - 1988 Bootable ROM DOS per le macchine Tandy.
4.00  PC-DOS  Agosto 1988 limite di 32mb di disco fisso ufficialmente rotto,  supporto leggero per EMS, altre chiamate di funzioni aggiunte, arricchito il supporto per le reti a mezzo di comandi esterni. Supporto per il  PCjr abbandonato.

In questo periodo, l'introduzione per il supporto di dischi con capacità maggiore di 32Mb, con conseguente riorganizzazione della struttura con cui i dati erano posti sul disco stesso, sconvolse un po' tutti. Erano numerosi i programmi che accedeveno direttamente alla struttura del disco. Sebbene questo non sarebbe mai dovuto accadere, è compito del sistema operativo occuparsi delle funzioni a basso livello, non solo accadde, ma si ripresentò lo stesso problema quando si pose sul mercato Windows 95 OSR2. Passare dalla FAT-16 a FAT-32 produrrà la stessa classe di problemi che furono presenti in questo periodo. 

4.01  MS-DOS  Dicembre 1988 Versione Micro$oft con alcune correzioni.

In realtà la versione 4.01 correggeva numerosi bugs presenti nella 4.00. Questa era così instabile che costrinse la Microsoft a lavorare duro per poter fornire questa 4.01 dopo soli 4 mesi. La versione corretta di questo rilascio doveva essere 5.0, altro che 4.01. 

3.21R  MS-DOS  Settembre 1989 DOS in ROM, Supporto del Flash File System per laptops.
3.3R  MS-DOS  - 1990 DOS in ROM, introdotta per TI laptops.
5.00  MS-DOS  Giugno 1991 Supporto per: memoria alta, uso fino a  8 hard disks, editor della riga di comado e aliasing, 2.88 floppies,ROMable OEM kit available.
5.02  PC-DOS  Agosto? 1992 Versione che può funzionare su altri che la  IBM costruì.
MS-DOS  Febbraio 1993 Versione di MS-DOS 5.0 per il mercato Giapponese, con supporto percaratteri Kanji a double byte.
6.00  MS-DOS  Marzo 1993 Compressione del disco(Doublespace), configurazioni multiple in CONFIG.SYS eAUTOEXEC.BAT.
6.00  PC-DOS  Agosto? 1993 -
6.20  MS-DOS  Settembre 1993 Riscritto Doublespace.

Ci furono numerose lamentele relative alle perdite di dati che la versione precedente produceva. Il codice per la compressione dati originariamente non era della Microsoft, il compressore era disponibile sia in formato hardware, cioè una scheda, che software. 

6.21  MS-DOS  - 1994 -
6.22  MS-DOS  May 1994 Nuova compressionde del disco (Drivespace).
6.30  PC-DOS  - - -
7.00  MS-DOS  Agosto 1995 Questa versione è inclusa in  Windows95.
7.10  MS-DOS  Agosto1996 Questa versione è inclusa in  Windows95b OSR2